Medico Legale – Pratiche invalidità Civile Inps

Dott. Gabriele Antonica

Medico chirurgo specialista in Medicina legale e delle Assicurazione

Visita: 150,00 €

Pratiche medico legali per l’invalidità civile Inps

La richiesta per l’invalidità civile o l’accompagnamento per le persone affette da importanti patologie inizia con la domanda inviata attraverso la nuova procedura informatica all’INPS.
La ASL chiamerà a visita il richiedente il quale avrà la facoltà di farsi accompagnare da un medico di sua fiducia.
Tale ruolo può essere svolto dallo specialista in  medicina legale, il quale avrà il compito di seguire la pratica, consigliando eventuali esami da integrare al fine di una migliore valutazione dello stato di salute della persona, accompagnando fisicamente il richiedente davanti alla Commissione di prima istanza, riassumendo in una breve relazione  le patologie e proponendo, in base alla documentazione clinica presentata, una valutazione complessiva dell’invalidità della persona.
L’invalidità civile concede i seguenti benefici:
oltre il 33%: protesi fornite gratuitamente dalla ASL
oltre il 45%: collocamento privilegiato per il lavoro
oltre il 67%: esenzione dal ticket per esami del sangue o strumentali
oltre il 74%: esenzione totale dal ticket e assegno mensile subordinato al reddito annuale
Accompagnamento: si dà solo a coloro che vengono già riconosciuti invalidi al 100%  (quindi persone con gravi patologie e disabilità) e prevede l’erogazione di un assegno mensile A PRESCINDERE dal reddito annuale della persona.

home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *