È davvero sufficiente uno sgarro per far saltare tutti i miei buoni propositi e il progetto di dieta da portare avanti?” Serena Garifo Nutrizionista

So che vi fate spesso questa domanda: “
Leggo spesso nei vostri occhi la tendenza ad annullare tutto il vostro sacrificio solo per uno sgarro, una piccola caduta, una tentazione. Non vi sembra di essere troppo severe con voi stesse? O forse state cercando proprio un alibi per smettere?
Se seguite la dieta pensando “Non ci riesco, non ce la farò, non ci riuscirò mai…” cosa pensate di ottenere, se non di avere ragione? Ma pensateci un attimo. È come se un bambino decidesse di mollare la scuola per un brutto voto. Glielo permettereste? Le cadute rinforzano. E allora facciamoci forza, state imparando a camminare, cadrete, tante e tante volte. Ma si può, si deve imparare a rialzarsi. Come fanno i bambini.
In bocca al lupo e forza!

 

HOME

NON MANGIARE CARBOIDRATI DOPO IL TRAMONTO AIUTA A DIMAGRIRE? Serena Garifo Nutrizionista

Si tratta di una raccomandazione che ho sentito dire molte volte durante i miei anni di lavoro nel settore dell’alimentazione.

dieta povera di carboidrati san lazzaro medica pinerol onutrizionista
Questo perchè molti ritengono che se si mangiano carboidrati durante la notte, quando si è normalmente meno attivi, i carboidrati vengono memorizzati come grasso.
Un altro motivo è che la sensibilità all’insulina è ridotta di notte, per cui il nostro pancreas produce quantità più alte di insulina per metabolizzare gli zuccheri, favorendo i cali glicemici, la fame al mattino e la produzione notturna di grasso.

Quindi, si dovrebbero evitare o no i carboidrati dopo il tramonto?

Ho delineato alcune false affermazioni con le relative risposte.

Falso mito: Non si bruciano calorie mentre si dorme.
Realtà: Il tuo corpo non si ferma di bruciare calorie, anche quando è addormentato.

Credenza: la sensibilità all’insulina è più bassa durante la notte.
Realtà: E ‘vero che la vostra sensibilità all’insulina è più bassa durante la notte rispetto alla mattina. Anche se, è vero che il digiuno ha dimostrato di migliorare la sensibilità all’insulina, ciò non significa che non si possano mangiare carboidrati dopo il tramonto.

Credenza: i carboidrati consumati durante la notte saranno memorizzati come grasso.
Realtà: la sintesi di grasso arriva se si mangia troppo, non importa quando si mangia il cibo. Se vi piace, mangiare il riso per cena si può, basta essere sicuri di non mangiarne troppo.
Anche se l’aspetto più importante è la quantità di cibo che si mangia, non sto dicendo che si può mangiare qualsiasi tipo di carboidrati. E ‘importante scegliere quelli di buona qualità.
Alcuni dei miei preferiti sono riso, legumi, quinoa, avena.

HOME

Domanda cruciale per la dieta: le etichette nutrizionali sono attendibili? Serena Garifo Nutrizionista

A  cura della D.ssa Serena Garifo nutrizionista

calorie cibo dieta san lazzaro medica pinerolo to garifo

La dichiarazione nutrizionale presente sull’etichetta alimentare ci consente di sapere se l’alimento è ipocalorico (in assoluto o relativamente alla sua classe di appartenenza; per esempio una marmellata da 130 kcal/100 g è ipocalorica nell’insieme “marmellate” dove esistono esemplari da 250 kcal/100 g), se è glicidico (se contiene cioè molti carboidrati), proteico (molte proteine) o lipidico (molti grassi).

Errori grossolani
Purtroppo alcune dichiarazioni nutrizionali sono errate, per cui ci vuole un minimo di attenzione.

La prova del nove
Per fortuna tali errori sono rari e non sempre gli errori sono così macroscopici. Spesso i prodotti vengono leggermente modificati, si cambiano le calorie totali, ma non le quantità dei macronutrienti (o viceversa). È possibile però fare un’approssimata prova del nove. Se la dichiarazione nutrizionale è dietologicamente coerente dovrebbe risultare circa:
calorie totali (in kcal) = 4*(g proteine + g carboidrati) + 9 * (g grassi)

Una confezione di pasta surgelata con 8 g di proteine, 24 di carboidrati, 8 di grassi e 140 kcal è errata perché 4*(8+24)+9*8 dà 200, ben diverso da 140.

Da notare che alcuni prodotti dietetici usano polialcoli che sono carboidrati che apportano solo 2,4 kcal per g. Normalmente la quantità di polialcoli è indicata separatamente da quella dei carboidrati (come del resto le fibre che chimicamente sono carboidrati, ma che apportano circa 2 kcal/g).

HOME

CONSIGLI PER MANTENERSI IN FORMA – SERENA GARIFO

DOTT.SSA SERENA GARIFO

Per spiegare la relatività del tempo il grande scienziato Einstein aveva preso ad esempio il tempo che passa vicino ad una bella donna (rapidissimo) e quello accanto ad un termosifone (un’eternità!). Io direi che quello nella foto è il metodo migliore per capire questo concetto se ancora non vi è perfettamente chiaro

Buon weekend e ricordare di muovervi ! Siamo entrati nel mese dei bagordi natalizi e dobbiamo armarci di tanta buona forza di volontà per tenerci in forma!

NUTRIZIONISTA GARIFO SERENA PINEROLO

CHI INTRAPRENDE UN PERCORSO NUTRIZIONALE DEVE IMPARARE A DIRE NO!

DOTT.SSA SERENA GARIFO NUTRIZIONISTA

Chi intraprende un percorso nutrizionale deve imparare a dire NO!

Tantissimi miei pazienti mi riferiscono di essere circondati da sabotatori della dieta che li spingono a cadere in tentazione: amici, parenti, compagni, figli, che non capisco l’importanza che ha per voi tornare ad avere un peso forma con il quale sentirvi finalmente a proprio agio.

Allenate la vostra forza di volontà e ricordatevi che ogni NO vi porterà un passo più vicino all’obiettivo stabilito con me in studio.

DIETA PROVA COSTUME

DIETA A PROVA DI COSTUME

Consigli per la Dieta – D.ssa Serena Garifo Nutrizionista

Vedo tante persone impostare obiettivi per se stessi con grandi intenzioni di fare cambiamenti seri nella loro vita, peccato che alcune di loro hanno incontrato qualche blocco lungo la strada o
perso lo slancio iniziale perdendosi per strade senza uscita.
Così per aiutarvi a rimanere in pista ho pensato di condividere con voi alcune cose che mi aiutano a rimanere motivata mentre lavoro verso i miei obiettivi.

Avere un quadro chiaro di ciò che si desidera
In primo luogo, avere un quadro chiaro del vostro obiettivo. È quasi impossibile ottenere qualcosa se non si sa davvero che cosa effettivamente si desidera. Annotate nella mente gli obiettivi da raggiungere. Quindi pianificate cosa fare per raggiungere il traguardo.

Annotare il tuo perché
La cosa più importante per rimanere motivati anche quando si è fermi al “posto di blocco” è quello di stabilire il perché. Chiediti perchè vuoi perdere peso, perchè vuoi un fisico più snello e tonico?
Se esplorate a fondo i vostri perchè vi accorgerete di quali sono i motivi reali che vi spingono a desiderare il cambiamento.

Magari la risposta è quella di volervi sentire più sicuri di voi stessi, recuperare un buono stato di salute e di energia.

Organizzarsi
Se si desidera rimanere in pista verso i vostri obiettivi, allora avete bisogno di organizzare bene il vostro tempo. Preparare i pasti in anticipo per evitare di trovarsi a mangiare un pasto non sano. Se sai che stai andando da qualche parte dove c’è cibo sano, portatelo con te. Potrebbe sembrare noioso ma aspetta e vedrai!

Concedersi una volta a settimana un “premio” culinario
Scegliete 1 pasto a settimana per mangiare una porzione del vostro cibo preferito senza sensi di colpa o rimpianti.

consigli per la dieta serena garifo nutrizionista san lazzaro medica pinerol oto

Cambiare stile di Vita – D.ssa Garifo Nutrizionista

Quando si inizia a fare un cambiamento positivo nello stile di vita ci si aspetta che le persone a noi vicine siano orgogliose della nostra scelta, a volte, invece, accade il contrario.

Alcuni commenti?
La stai prendendo troppo seriamente
Tu sei già magra…
Stai diventando troppo muscolosa
Sei ossessionata dalla dieta..

È difficile ricevere questi tipi di giudizi e critiche dai propri cari e so che per molti di voi ottenere commenti simili è molto difficile da sopportare.
Così ho pensato di condividere con voi alcune delle possibili risposte a questi tipi di commenti.

1) fai capire che pensi spiegando loro perché per te è importante questo cambiamento.

2) Spiega che quella che fai non è una dieta – è uno stile di vita – mangi cibo sano perchè siamo progettati per mangiare, non è affatto un’ossessione. I nostri corpi hanno problemi nell’elaborazione di tutti questi nuovi fabbricati di prodotti chimici.

3) spiega che non sei troppo magro, troppo muscoloso o troppo “ossessionato”, semplicemente ami te stesso, la tua vita e ti piace vivere in questo modo. Non ti sei mai sentito meglio e finalmente sei felice del tuo aspetto.

Chi ti vuole bene saprà capire le tue motivazioni. Se questo non succede allora dovrai solo imparare a ignorare i commenti negativi, dopotutto sono solo opinioni.

Non lasciare mai che un’altra persona rubi via tua felicità a causa del suo parere negativo.
Ricorda che è fondamentale viversi la vita per come si desidera viverla!

 

 

dieta stile di vita

 

HOME