PROTESI

ZIRCONIA E CERAMICA INTEGRALE

Si parla di protesi fissa quando si ricorre ad uno o più denti artificiali per la sostituzione di denti particolarmente compromessi dalla carie che necessitano di una ricostruzione; si ricorre così a corone in zirconia o in ceramica.

In odontoiatria la Zirconia viene utilizzata sotto forma di ossidi di zirconio ricavati mediante raffinazioni e processi di lavorazione complessi. E’ un materiale innovativo che permette la ricostruzione dell’arcata dentaria o di singoli elementi, e che presenta molteplici vantaggi, quali l’alta biocompatibilità, la riduzione della sensibilità degli sbalzi caldo/freddo – grazie alle sue proprietà intrinseche di conducibilità termica – e la riduzione dei rischi di irritazione pulpare e formazione di batteri patogeni. Da un punto di vista estetico la zirconia ha proprietà di traslucenza ed opalescenza che rendono possibile conferire alla componente protesica una luminosità simile a quella dei denti naturali. I denti in zirconia non presentano gli inestetici bordini neri, le gengive scure, le discromie che tanto preoccupano il paziente. Dal punto di vista strutturale la Zirconia non necessita di stratificazioni ma nasce in un’unica struttura molto resistente, caratteristica che le conferisce particolare solidità. Possiede inoltre una elevata resistenza meccanica grazie alla sua combinazione con ossido di ittrio. Lo zirconio e i suoi sali non hanno generalmente tossicità sistemica. Si puo’ parlare diodontoiatria orientata al metal free. La Ceramica Integrale è un materiale biocompatibile, con proprietà meccaniche simili a quelle dello smalto e che favorisce il mantenimento del tessuto naturale dei denti. Essa riprende le proprietà naturali dello smalto dentale in termini di sfumatura del colore dei denti, forza e resistenza alle abrasioni, con una buona garanzia di robustezza.

 

PROTESI MOBILI

Per quanto riguarda la protesi mobile il suo scopo principale è quello di restituire la funzione estetica e masticatoria ai pazienti edentuli o con denti gravemente compromessi.

Essa può essere totale o parziale e quindi sostituire intere arcate o parti di esse. Sono facilmente removibili dal paziente ed il suo materiale è generalmente costituito dalla resina.

HOME