NEUROPSICOLOGIA

Dott.ssa Federica Vallarelli

Albo degli Psicologi del Piemonte (n. 7924)

Iscritta dal 2008 alla Facoltà di Psicologia di Torino, ha svolto un tirocinio in ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile presso il Presidio Ospedaliero La Valletta. Ha dunque conseguito il titolo triennale di Dottoressa in Scienze e Tecniche Psicologiche il 25 ottobre 2011, discutendo una tesi in ambito neuroscientifico, intitolata “Violino e cervello: come raggiungere l’automatismo motorio”.

Scegliendo di proseguire gli studi, si è iscritta al Corso di Laurea magistrale in Scienze della Mente durante il quale ha svolto un tirocinio di un anno nell’ambito delle Demenze: prevenzione, monitoraggio e presa in carico del familiare, alternando la collaborazione curricolare e professionalizzante tra il Centro Diurno Rifugio Re Carlo Alberto e l’ambulatorio di Neuropsicologia dell’Ospedale Civile E. Agnelli di Pinerolo (Torino).

Il 29 novembre 2013 ha conseguito il titolo di Dottoressa Magistrale in Scienze della Mente con votazione di 110/110 Lode, portando alla Commissione di Laurea una tesi fondata sull’intervento rivolto al familiare di pazienti con demenza fronto-temporale, patologia neurodegenerativa caratteristica per la rilevanza dei disturbi comportamentali di cui è portatrice.
Il lavoro intitolato “Il caregiving burden nell’accudimento informale: Sintomatologia comportamentale nella Demenza Fronto-Temporale”, ha preso in esame la diade paziente-caregiver con lo scopo di elaborare un modello preliminare di intervento che avesse il duplice obiettivo di limitare i livelli di carico assistenziale nel familiare e ridurre gli esiti comportamentali del paziente con demenza.

Abilitata d all’esercizio della professione e iscritta all’Albo degli Psicologi del Piemonte, ha ottenuto il titolo per il conseguimento del Master Accademico di II livello in Neuropsicologia: Valutazione, diagnosi e riabilitazione, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. La dissertazione finale ha avuto come oggetto di discussione la riabilitazione dell’afasia di un caso singolo in ambito pragmatico-funzionale attraverso il supporto della Realtà Virtuale: metodologia esclusiva utilizzata presso il Laboratorio Sperimentale Afasia della Fondazione Carlo Molo Onlus (Torino), nonché sede di tirocinio professionalizzante per il raggiungimento dei crediti necessari alla formazione post-lauream.

HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *