Legge 104

 

LEGGE 104  (legge per la tutela dei portatori di handicap)

La legge 5 febbraio 1992, nota come “legge 104” tutela essenzialmente le persone portatrici di handicap, intendendo con tale termine qualcosa che va oltre la semplice invalidità civile, ovvero tutta una serie di difficoltà e disagi che tali persone incontrano quotidianamente e globalmente nella loro vita: in campo lavorativo, scolastico, sportivo, sociale etc. etc.
I riconoscimenti della Legge 104, a differenza di quelli di altre leggi che tutelano le persone con importanti patologie o disabilità non sono di carattere economico, a meno che non si parli di fondi stanziati dai singoli enti pubblici per determinate opere atte a migliorare la vita sociale e lavorativa della persona disabile.
Colui a cui vengono riconosciuti i benefici della legge può usufruire di una molteplicità di agevolazioni quali il parcheggio (strisce gialle) riservato nella via di residenza, agevolazioni fiscali nell’acquisto di un’auto, collocamento obbligatorio, agevolazioni per i figli lavoratori con genitori disabili (astensione facoltativa di 3 giorni al mese per l’assistenza al genitore disabile) o per i genitori di figli portatori di handicap (astensione facoltativa fino a 3 anni per la madre del bambino disabile), più tante altre che qui non menzioniamo e che si trovano nella legge.
L’iter per richiedere i benefici della legge 104 sono i medesimi dell’invalidità civile.
Si viene quindi convocati in apposita Commissione costituita in questo caso sia da operatori sanitari che socio-sanitari affinchè l’esistenza e la gravità dell’handicap siano valutate.
Anche in questo caso è sempre opportuno farsi assistere per la valutazione della pratica da uno specialista in medicina legale, il quale consiglierà al meglio il paziente su quale documentazione presentare in Commissione, come eventualmente integrarla con ulteriori accertamenti al fine di una più completa e globale valutazione.
Lo specialista in medicina legale accompagnerà l’assistito in Commissione corredando con una breve relazione riassuntiva arricchita dalle sue considerazioni medico-legali la valutazione da parte della stessa.
Tutti i medici del nostro studio sono in possesso del PIN regolarmente rilasciato dall’INPS per l’inoltro online della domanda per la legge 104.

home