ECOGRAFIA SOTTOCUTANEA

Poliambulatorio Medico-Odontoiatrico San Lazzaro Medica

Via Ettore Bignone 38/A
Provincia di Torino
Pinerolo, Torino 10064
Italia
Telefono: 0121030435
Email: sanlazzaromedica@libero.it
URL:
ID IVA: 10920010013

Serviamo pazienti del Pinerolese, Saluzzese e Torinese

ECOGRAFIA SOTTOCUTANEA

Dott. Claudio Sena  Medico Radiologo presso Radiologia Ospedale Di Rivoli Asl To3

Dott. Sandro Priola Medico Radiologo presso Radiologia presso Aou San Luigi Gonzaga

Dott. Adriano Priola Medico Radiologo presso Radiologia presso Aou San Luigi Gonzaga

Costo: 60,00 euro

 >Studio dei Linfonodi benigni (forme reattivo infiammatorie) e neoplastici (metastasi e linfomi),


> Identificazione e caratterizzazione di lesioni nodulari cutanee e sottocutanee
(lipomi ed altre lesioni focali, celluliti, ascessi sottocutanei, ematomi, M.Dupuytren, fibromatosi plantare, Neuromi di Hauser e Morton, Cisti sebacee)

> studio degli spessori di grasso sottocutaneo: le lipodistrofie focali e diffuse congenite ed acquisite,

 

> identificazione stadiazione clinica delle Ernie inguino-crurali, ombelicali e/o addominali, scrotali;
Ecografia della Cute e del Tessuto Sottocutaneo

Esame della pelle (cute) e del tessuto sottostante (tessuto sottocutaneo) eseguito con gli ultrasuoni, che sono particolari suoni non percepibili dall’orecchio umano. Quando colpiscono le strutture sulle quali sono indirizzati, gli ultrasuoni tornano indietro (producono una eco) e vengono rilevati dalla stessa apparecchiatura che li ha emessi e che li trasforma in immagini visibili su un monitor. Lo specialista, interpretando le immagini sul monitor, può dare una descrizione e formulare una diagnosi. Dopo aver spalmato, in corrispondenza dell’organo o del tessuto che si vuole esaminare, la pelle del paziente con un appropriato gel, che ha lo scopo di trasmettere le onde sonore all’interno del corpo, si fa scorrere lentamente la sonda (lo strumento che emette e rileva gli ultrasuoni). Il paziente non corre alcun rischio perché gli ultrasuoni non sono pericolosi e non prova dolore, né fastidio. Un’ecografia dura una decina di minuti. L’ecografia cute e tessuto sottocutaneo studia le alterazioni della pelle (noduli, infiammazioni, ecc.) e ricerca l’eventuale presenza di linfonodi (le strutture che producono i linfociti, globuli bianchi che svolgono un ruolo molto importante nel sistema immunitario) al collo, all’inguine, ecc..

HOME