FAME NERVOSA DOPO LE 17? D.ssa Serena Garifo Nutrizionista

FAME NERVOSA DOPO LE 17?

a cura della Nutrizionista D.ssa Serena Garifo

fame nerovsa garifo serena nutrizionista pinerolo san lazzaro medica
Spesso chi è vittima della fame nervosa si illude di placarla con cibi grassi e dolciumi; ma esistono alternative non pericolose che saziano senza appesantire…

La fame nervosa è spesso favorita da una carenza di serotonina e può essere sconfitta scegliendo i cibi giusti

Una delle cause frequenti della fame nervosa è il calo della serotonina, l’ormone che rilassa, migliora l’umore e controlla il senso di sazietà.

La fame nervosa può essere alimentata da alcuni cibi, mentre altri alimenti possono contribuire ad evitarla. Vediamo insieme quali.

Cibi che allontanano la fame nervosa

– un quadretto di cioccolato fondente (gr. 5)
– mezzo bicchiere di latte vaccino o di soia
– qualche mandorla (5 pz)
– una piccola banana (100 gr)
Questi cibi contengono tutti triptofano, un aminoacido che favorisce la produzione di serotonina.

Cibi che inducono la fame nervosa
– caffè, dà una sferzata di energia ma aumenta la tensione nervosa e, anche se non subito dopo l’ingestione, provoca un ulteriore attacco di fame;
– patatine e snack troppo salati e/o speziati, il sapore salato o speziato aumenta l’appetito (non per niente la tradizione prevede antipasti salati…);
– dolci ricchi di zuccheri raffinati, dopo poco tempo dall’ingestione provocano un repentino calo di zuccheri che porta a mangiare ancora.

Basta provare! Chi ci proverà?

HOME