Caffeina, aloe, guaranà, tarassaco: sono davvero efficaci per dimagrire?

Non ci sono evidenze scientifiche che questi preparati aiutino a perdere peso
ed è possibile che proprio la loro combinazione provochi effetti collaterali spiacevoli

(Getty Images)
shadow

Caffeina e aloe, molto spesso abbinati a guaranà, fucus (un’alga), tarassaco, finocchio e pilosella, sono presenti in molti prodotti che si scelgono per dimagrire. Ma sono sempre efficaci e sicuri?

Risponde Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista presso Humanitas Mater Domini Castellanza e Humanitas Medical Care Arese.

Caffeina, aloe, guaranà, rabarbaro e altre sostanze meno conosciute, se presenti tutte insieme in preparati realizzati in farmacia, non sono sicuri per la nostra salute, così come dichiarato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) e dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Non ci sono evidenze scientifiche che questi preparati aiutino a dimagrire, ma è possibile che proprio la loro combinazione provochi effetti collaterali spiacevoli per chi li assume. Altro avvertimento: l’eventuale effetto dimagrante non è duraturo e la ripresa di peso avviene spesso al termine della loro assunzione. Quindi perché si scelgono? Per il desiderio, comune a molti, di dimagrire rapidamente e senza alcuno sforzo. Questo è un errore da evitare. Si può dimagrire, iniziando dal modificare il proprio stile di vita, praticando regolare attività fisica, adottando abitudini alimentari sane, eliminando alcolici, bevande zuccherate, prodotti confezionati, junk food. Ci si può concedere uno strappo alla regola, ma solo di tanto in tanto. Così si avranno risultati soddisfacenti, senza effetti collaterali e con un miglioramento del proprio benessere generale.

HOME