Corsi primo soccorso

Prenotazioni per corso di primo soccorso

Corso di formazione addetto primo soccorso ( Aziende a-b-c  D.M. 388 )

NOVITA’  OTTOBRE  2013

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO 

Aziende gruppo A (16 ore)
Aziende gruppo B/C (12 ore)

CORSO DI AGGIORNAMENTO TRIENNALE 

Gruppo A (6 ore)

gruppo B/C (4 ore)

corso di primo soccorso pinerolo torino

Tel 0121/030435

Ogni azienda, per rispettare le indicazioni dell’art.18 del D.Lgs. 81/08 – Testo Unico per la sicurezza dei lavoratori, deve prevedere la presenza di uno o più addetti al primo soccorso.

Il ruolo dell’addetto è quello di assistere un eventuale infortunato, in attesa dell’arrivo dei soccorsi specializzati.
Naturalmente per l’addetto al primo soccorso è obbligatoria una formazione appropriata con un corso legalmente riconosciuto, in caso di mancato adeguamento la legge prevede sanzioni amministrative da € 516,00 a € 4.131,00 e sanzioni penali che arrivano alla reclusione fino a sei mesi.
San Lazzaro Medica ti offre la possibilità di effettuare un corso di primo soccorso.
Alla fine del corso bisognerà sostenere un esame, al superamento del quale si riceverà l’attestato di addetto al primo soccorso. Il candidato pagherà solo al superamento del test.

 

Programma del corso:

  • allertare il sistema di soccorso;
  • riconoscere un’emergenza sanitaria;
  • primo intervento;
  • studio dei rischi derivanti dal proprio settore lavorativo di riferimento;
  • studio dei traumi che possono derivare dall’attività lavorativa;
  • studio delle patologie legate all’attività lavorativa;
  • intervento pratico.

HOME

Pratiche risarcimento danni da incidente stradale

PRATICHE RISARCIMENTO DANNI DA:

Incidenti stradali

incidente stradale pinerolo risarcimento

In collaborazione con un pool di professionisti  San Lazzaro Medica offre consulenza ai suoi clienti per le pratiche di risarcimento danni.

COME SI CALCOLA IL RISARCIMENTO

Come si calcola il risarcimento di una lesione fisica?
Per le lesioni entro i 9 punti percentuali la cifra si ottiene incrociando la propria età al momento del sinistro (es.30 anni) con il punteggio che è stato riconosciuto dal medico legale della compagnia assicurativa (es. 2 punti di invalidità). Alla cifra derivante va aggiunta la somma di tutte le inabilità temporanee (es. 5 giorni al 100%, 10 giorni al 75%, 15 al 50%). Il valore base giornaliero al 100% è attualmente di 42,48 euro. Pertanto con l’esempio fatto (2%, 30 anni, 5 giorni al 100%, 10 al 75 e 20 al 50%) la somma è di euro 2.397,56 (1441,76+212,40+318,60+424,80). A queste voci vanno aggiunte tutti gli altri risarcimenti riconoscibili (es. spese mediche, mancato reddito, danno morale…)

Qual’è la differenza tra un risarcimento con gestione fai da te e un sinistro gestito da noi?
La differenza è racchiusa nella cifra finale che otterrete. Il debitore (l’assicurazione) farà sempre il possibile per risarcire il meno possibile e nemmeno l’assicuratore di fiducia ha competenze e strumenti per influire in modo significativo sul risarcimento finale. Noi sì.

 

HOME